ANIME DI GHIACCIO

Il romanzo che chiude la trilogia sulle vicende che vedono la casata del marchese De Villebrune contrapporsi alla famiglia dei Collingwood, è racchiuso in un arco di tempo che va dalla guerra contro la Prussia nel 1806, all'esilio di Napoleone Bonaparte nell'isola d'Elba. Il racconto si apre con il sontuoso matrimonio di Margaret Collingwood con Eduard Churchill, nipote del V Duca di Marlborough. La figlia di Robert e Claire, innamorata segretamente del fratellastro, è costretta a sposarsi ed ha alla fine scelto, tra tutti quelli che le erano stati presentati, un giovane sensibile, amante delle arti e della musica, sperando di riuscire un giorno a superare l'amarezza per l'idillio proibito. Philip, suo fratello, invece è coinvolto in complotti realisti e minacce di morte. Imbarcato a forza sulle navi da guerra della marina francese è corretto a combattere contro i suoi compatrioti, lontano dalla sua famiglia che per anni non sa nulla di dove sia. La tragica Campagna di Russia, riunirà tutti i protagonisti del romanzo in un vortice di battaglie, di storie d'amore e di disastrose ritirate nella neve e nel ghiaccio dell'inverno russo, a causa del quale periranno migliaia di uomini e altrettanti attraverseranno pene indicibili, prima di uscire dall'inferno delle steppe gelate , tra cosacchi senza pietà e assassini senza scrupoli, disposti a qualsiasi cosa per salvare la propria vita.

Using Format